.
Annunci online

 
leportescee 
Demoni e meraviglie, venti e maree, lontano già si è portato il mare!
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Mia
Mikyross
Rob
Animafragile
Klaji
Serpenta
Caramella
Uonna
Sblogg
Yogurtalimone
Unamelalgiorno
Tbk
Never_Ending_Story
Mora76
LaSavana
Mae
  cerca

Benvenuti!


 

Le Porte Scee erano poste a difesa delle invalicabili mura che circondavano Troia, testimoni degli episodi più belli narrati nell’Iliade… Il luogo in cui avvengono incontri, ci si scambiano saluti, ci si regala addii e  in cui gli eroi si lanciano sfide…


About me
:


Sono Daniela, e contrariamente a tutte le (mie) aspettative c'ho già 26 anni suonati °_°
Fisicamente vivo a Brindisi, la città dei 7 venti ma soprattutto delle 1000 contraddizioni, ubicata in Puglia ma più precisamente nell'Alto Salento (va di moda ultimamente, nn sei IN se nn specifici la salentinità). Cmq in questo posto nn ci  passo molto tempo, preferisco gettarmi a capofitto nella fantasia e pensare di essere a Bora Bora a vendere cocchi per convincermi di star quì giusto in via temporanea.
Quando il lavoro, lo studio e tutte le varie ed eventuali me lo permettono, raccolgo tutto e viaggio.
Per adesso la meta la decidono i soldi e il tempo a disposizione, ma piano piano, girerò il mondo :D

Trascorro il mio tempo nella speranza di riuscire a laurearmi prima che il cavaliere dell'Apocalisse venga a sterminarci tutti, ma chi la dura la vince, lo dimostrerò. Intanto lavoro, anzi più precisamente mi distruggo di lavoro. Così almeno cerco di corrompere il Cavaliere con una mazzetta.

e-mail: leportescee@yahoo.com
 

Libri preferiti:

Cime Tempestose (Emily Bronte)

Annus Mirabilis (Geraldine Brooks)

Teorema (Pierpaolo Pasolini)

E le stelle stanno a guardare (A.J Cronin)
Cent'anni di solitudine (Gabriel Garcìa Marquez)

Sul comodino in questo periodo:

       

 

Film preferiti:

Barry Lindon (Stanley Kubrick)

Non ci resta che piangere (Benigni & Troisi)
Nuovo Cinema Paradiso (Giuseppe Tornatore)

Kukushka (Alexander Rogozhkin)
Jeux d'enfants (Yann Samuell)

 

"Disapprovo quello che dite,
ma difenderò fino alla morte
il vostro diritto di dirlo"
François Voltaire


Passioni: 







                LUI



E' la speranza del mio domani
gli occhi con cui è più facile
guardare il mondo,
il sole dei giorni felici
e la luna delle notti tranquille.
Lui è il mondo che mi gira intorno,
l'abbraccio caldo del conforto
e il sorriso della serenità.


          Io aderisco allo:


 

Diario | Cinema | Letteratura |
 
Cinema
1visite.

26 settembre 2005

A volte ritorno...al cinema.

C'ho riprovato...! ho sfidato di nuovo il cinema... ma stavolta, IL FILM L'HO SCELTO IO!

                                                

Don't worry! Non vi ammorberò col racconto dettagliato di quanto fossero belli il castello di cioccolata, le tavolette di cioccolata, le cascate di cioccolata, i fiumi di cioccolata, e via discorrendo...mmmhhhh....(sospiro).
Bello quando dell'indimenticabile versione del 1971 ..colorato, magico, profondo... Mi ci voleva!
Basta coi film impegnati! Mi dò al fantasy!

P.s Mi regalate un humpa lumpa ballerino....di cioccolata?




permalink | inviato da il 26/9/2005 alle 14:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (23) | Versione per la stampa

23 settembre 2005

Iniziate a fidarvi degli sconosciuti!

Ieri sera, in vena di festeggiamenti :), ho pensato di andare al cinema a vedere 

                                                I GIORNI DELL'ABBANDONO

                                                    

spinta e accompagnata dall' amica laureanda in scienze della comunicazione, nonchè grande esperta di cinema...
Già mentre mi accingevo a pagare il biglietto, avevo notato che gli spettatori della proiezione precedente si dividevano in 2 grandi fazioni:

1) i divertiti un pò sconvolti
2) gli addormentati un pò scocciati

ma non ci avevo fatto caso. (ERRORE N°1)
Finchè un gruppetto di persone della sezione"addormentati"  ha iniziato a scuotere la testa verso di noi con gli occhi sbarrati, come per dire: NON FATELO! NON ENTRATE!! ...ma sfortunatemte abbiamo pensato di fare spallucce e ignorarli.. (d'altronde, ero accompagnata da un'esperta di cinema...ERRORE N°2!!)

Bene... cari amici bloggers, imparate questa lezione insieme a me: 

                 !! INIZIATE A FIDARVI DEGLI SCONOSCIUTI !!                  

A mio parere questo film è patetico: a tratti confuso (qualcuno mi spiega l'allegoria del ramarro?!) e a tratti davvero prevedibile... Si sforza di essere a tutti i costi poetico ma finisce per essere insulso!

Voi...che ne pensate?




permalink | inviato da il 23/9/2005 alle 13:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa

15 luglio 2005

Kukushka - Disertare non è reato (Alexander Rogozhkin)

 


Per la serie " il cinema invisibile" voglio spendere una parola per questo film del 2002, che ha riscosso un certo successo e che ovviamente in Italia è stato driblato.
Ha tutto ciò che rende un film facilmente assimilabile:
- pochi personaggi (non c'è niente di meglio per chi soffre di memoria a breve termine corta)
- pochissimi dialoghi (...e tutti fraintesi)
- meravigliosa ambientazione (paesaggi morbidi e infiniti della Lapponia)
- storia semplice: tre persone (2 soldati e una vedova di guerra) si incontrano per caso poco prima della fine della prima guerra mondiale... parlano 3 lingue differenti, non si capiscono ma condividono lo stesso dolore: l'assurdità di una guerra che sta togliendo loro tutto..
Film di una poeticità disarmante, che nonostante i silenzi e i dialoghi fraintesi, non annoia mai....ma anzi strappa un sorriso!




permalink | inviato da il 15/7/2005 alle 1:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio